Controllo totale del freddo
  
Gestione del freddo

Telegestione
Il sistema di telegestione posto a supervisione degli impianti è giornalmente mantenuto in piena efficienza.

Viene adattato a nuove esigenze che possono emergere da necessità di controlli più specifici di determinati parametri di conservazione o da richieste del cliente (temperatura interna dei frutti, umidità, livello di O2, livello di CO2).

Il sistema genera in tempo reale allarmi per scostamenti dal setpoint di temperatura o di umidità, sia verso l’alto che verso il basso. Vengono generati allarmi anche per malfunzionamenti di componenti meccanici d’impianto. Il sistema registra automaticamente ed esegue archiviazione dei parametri monitorati e degli allarmi, con salvataggio dei dati su disco fisso.

La generazione di un qualsiasi allarme attiva una sirena in loco, invia immediatamente sms e mail ai dispositivi mobili dei responsabili tecnici d’impianto e dei titolari con descrizioni precise del tipo di allarme e del contesto nel quale tale allarme si è verificato.


Taratura sonde
Come possiamo essere sicuri che ciò che è indicato da uno strumento sia il vero valore del parametro misurato?

Come prescritto dalle norme tecniche, affinchè venga garantita la catena metrologica, Licci Logistica esegue annualmente la taratura di tutte le sonde poste all’interno delle sue strutture.

Vengono inoltre eseguiti (ed i relativi valori registrati) periodici sopralluoghi all’interno delle celle frigorifere al fine di verificare la temperatura interna dei frutti con un termometro portatile di primissima qualità, regolarmente tarato; questo tipo di sopralluoghi, oltre ad indicare il preciso valore di temperatura raggiunto dal frutto, permette di portare alla luce possibili disomogeneità di temperatura all’interno della cella stessa, causate da cattivo stivaggio, scarsa ventilazione, eccessiva stratificazione termica.

Al fine di risolvere ogni possibile ambiguità, prima di ogni sopralluogo viene effettuata una verifica del valore letto dalla sonda del termometro portatile in ghiaccio fondente.

Controlli (sonde) diffusi
Il controllo della temperatura è spesso affidato a più di una sonda per cella: questa ridondanza aumenta la sicurezza nella determinazione e nel monitoraggio della temperatura presente in cella.

Più punti di controllo vengono sfruttati anche per monitorare l’omogeneità della temperatura in tutta la cubatura della cella.